Bloccato l’accesso ai seguenti allegati

Outlook aprire allegati

Ma dimmi te se è normale.

Dopo 10 anni di onorato servizio ho mandato in pensione l’ormai dismessa Eudora e sono passato a Outlook (ma solo perchè thunderbird fa schifo eh, non per altro).
Ed ecco che già Microsoft mi fa stranire, mi è arrivata una mail con un allegato, un eseguibile, l’installer di una beta di un software di cui vi parlerò in futuro.

Fin qui sembra tutto normale, tranne per il fatto che pensando che io sia un idiota Outlook non fa nemmeno accedere al file in questione.

Ho iniziato una veloce googlata sperando di trovare una qualche opzione per disattivare questo irritante controllo. E invece bisogna fare un carpiato all’indietro e agire direttamente sul registro per aggirare questa ridicola costrizione.

Già che ci sono vi spiego cosa fare:Chiudete Outlook, aprite il registro (tasto win+R -> regedit) e andate nella posizione: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security

A questo punto cliccate col destro nello spazio bianco a destra e fate nuova stringa, chiamatela Level1Remove poi doppio click e mettete il valore .exe;.msi;.bat (e tutto quello che vi pare diviso dal punto e virgola) chiudete e riavviate il computer.

(Via)

Fine, che roba allucinata, speriamo che Mozilla si svegli e pompi un po’ Thunderbird.

Pace.

4 risposte a Bloccato l’accesso ai seguenti allegati

  1. Higui scrive:

    Perche dici che thunderbird fa schifo?
    Posso capire che possa avere i suoi problemi, però da esso nascono anche altri client tipo psotbox, che io ho preferito a mail su mac. E certamente non ha i problemi che tu desfrivi su outlook, a parte l’estrema comodità delle addons. Comunque … è sicurametne meglio che usare i software della suite di office, cosa che io non ho installato sui miei pc da anni.

  2. dioz scrive:

    è un client ancora moooolto immaturo, chiariamoci, dopo eudora e outlook è sicuramente il miglior client di posta, ma resta ancora mooooolto indietro, al contrario di firefox che è anni luce avanti a tutti. Un client di posta deve essere stabile, veloce e sopportare un grosso carico di posta, prova a buttare dentro a thunderbird più di 2 o 3 anni di posta e vedi come si inginocchia e chiede pietà… per non parlare del fatto che ha un pessimo importer dagli altri client per cui migrare verso TB spesso vuol dire perdere tutta la vecchia posta.
    Ovviamente aspetto con ansia i suoi sviluppi e non appena avrà quello che mi serve sarò felicissimo di saltargli in groppa😉

  3. evilripper scrive:

    bah io mi sono sempre trovato meglio con thunderbird molto piu’ essenziale del pomposo outlook(ha troppa roba), ho riscontrato solo maggiore difficolta’ nel settarlo come client di un server exchange.
    Inoltre TB supporta i newsgroup!😀

    ciao

    ps
    cmq i client sono destinati a sparire io lo uso solo a lavoro, per il resto faccio tutto con gmail!

  4. Mailer scrive:

    Personalmente detesto Thunderbird (esattamente come Firefox), ma dall’affermare che a me non piace a che sia indietro rispetto agli altri ce ne passa…

    Non sono daccordo su quanto affermato, ovvero che se ci si infila dentro “anni di posta si inginocchia e chiede pietà”, nemmeno a farlo apposta proprio stasera ho dovuto fare questa operazione con svariate caselle di posta elettronica (alcune gmail), circa 7000 messaggi scaricati e nessun problema, anche il programma è restato veloce (va beh, sarà merito di Linux😉 …)

    Per quanto alla pomposità, in realtà proprio per il fatto che ThunderBird supporti i plugins di estensione è potenzialmente molto (ma molto) più complesso di outlock, perché è potenzialmente fattibile integrargli 2000 funzioni in più al normale. In ogni caso mi piacerebbe capire che tipo di funzioni renda outlock così “pomposo” a differenza di Thunderbird… (Ps: outlock supporta i newsgroup da sempre, anche su win 95, basta configurarlo -_- )

    Per quanto ad outlook: mollalo fin che puoi, piuttosto utilizza “live” (che è una versione a cavallo tra l’outlook express ed outlook di office)! il fatto che blocchi gli allegati exe/doc/pdf/etc deriva dal fatto che questi tipi di files sono potenzialmente portatori di virus (visto e considerato che quel “coso” fa le anteprime in automatico a tutto senza chiederglielo e queste sono sufficienti per avviare codice malevolo…)
    Se invece sei combattuto per un client di posta decente, sotto windows prova “pegasus mail” , se invece usi Linux … hai solo l’imbarazzo della scelta! kmail, evolution, mutt, pine, …

    Have a good day

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: