Google Apps

Il guanto di sfida è stato lanciato.
Google Apps
Nella battaglia Google vs Microsoft ecco una nuova arma: il pacchetto Google Apps.
Cos’è? E’ il primo grosso avversario che Office incontra sul suo dominio quasi incontrastato.
E’ vero, c’è anche OpenOffice, ma la sua parziale incompatibilità e la sua interfaccia diversa da Office hanno sempre spaventato gli utenti meno scaltri e questo ne ha rallentato molto la diffusione.
E poi la Sun non ha mai avuto il talento marketing di Google.
Ma veniamo a Google Apps, cosa sono?

E’ una raccolta di applicazioni fruibili online che comprende i corrispondenti di Word, Excell, Outlook e Messenger oltre a spazio web e pagine personali.
Questo va in netta concorrenza con Office e con Office Live (anche se quest’ultimo è ancora in beta), che fanno più o meno le stesse cose ma a costi decisamente superiori.
Per fare un raffronto una licenza di Office costa la bellezza di 600$ mentre Google apps è gratuito per uso personale e la licenza per uso professionale costa 40$ l’anno con assistenza 24h e il rimborso del costo in caso di uptime inferiore al 99.9%.
Google ha dichiarato che oltre 100.000 piccole aziende utilizzano già il suo sistema di applicazioni e che anche grosse aziende come General Electric e Procter & Gamble per gli USA e Mondadori e Regione Veneto per l’Italia sono migrate a G. Apps.
Big G ha anche un’altro punto di forza, ha infatti pubblicato le API dei propri software in modo da consentire una flessibile personalizzazione da parte delle aziende che ne hanno bisogno.
Chi volesse approfondire o provare questi tool può farsi un giretto sulla pagina di Google dedicata.

3 risposte a Google Apps

  1. Francesco scrive:

    Ok.
    Si puo’ dire che Google abbia definitivamente iniziato la sua marcia verso il monopolio di Micro$oft.

  2. […] interessato a questa nuova manovra di Google, basta indirizzare il proprio browser qui. Grazie a dioz per la […]

  3. ‘ The hash will be given to the player beforehand so the other party will have no way of tampering or manipulating it.
    eval(ez_write_tag([[250,250],’alteredgamer_com-square-1’]));.
    Kessler is home to one of the Air Force’s larger medical units as well as its large fleet of planes, known as ‘hurricane hunters,’ that are used to monitor meteorological conditions.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: